New Nursery School In Turin – Monfalcone Street “il pesciolino”

L’area di insediamento è collocata su via Monfalcone, a lato dell’ex Istituto Maria Consolatrice, ampliato nel 1956 su progetto di Giorgio Raineri. L’asilo ospiterà circa 75 bambini e sorgerà nell’area libera collocata a lato della chiesa appartenente allo stesso complesso. Il fabbricato si allinea su via (dove si eleva a due piani fuori terra) e genera uno spazio interno protetto, attorno a cui sono collocate le aule e i servizi. L’ingresso principale al nuovo complesso è collocato su Via Monfalcone ad una quota più alta rispetto al piano interno. In prossimità di questo ingresso è collocata la scala e l’ascensore. Un ulteriore ingresso si trova nel cortile cui si accede sempre dalla strada, in prossimità di un passo carraio esistente. La corte interna, è provvista di una parte coperta ed è caratterizzata da grandi vetrate e da pannellature metalliche di colorazioni vivaci. Il fronte su via Monfalcone è suddiviso orizzontalmente, la parte bassa è in mattoni e allude, con alcune decorazioni, ai caratteri dell’intervento di ampliamento della struttura scolastica progettata da Giorgio Raineri; La parte alta, leggermente sporgente, ha un aspetto più leggero garantito da un rivestimento in lamiera ondulina colorata ed è protetta da un tetto sporgente provvisto di mensole metalliche. Verso la chiesa esistente il nuovo complesso presenta due grandi muri in mattoni disposti diagonalmente in modo da dialogare con l’ingresso laterale della chiesa e al contempo invitare ad entrare. La copertura è completamente praticabile e dedicata al gioco dei bambini. Un sistema di percorsi, rampe e passerelle, permette di collegare tra loro tutti gli spazi del primo piano, sia interni che esterni. Seguendo le esigenze distributive ed architettoniche la planimetria ha casualmente assunto, nel corso del progetto, l’immagine iconica di un “pesciolino”, che ha poi infine dato il nome all’Asilo.

Progettisti

Progetto architettonico : Derossi Associati (arch Davide e Paolo Derossi)

Strutture: Ing. Mario Alessio, Ing. Giorgio Chiambretto

Impianti : Ing. Flavio Urrai, Ing. Alberto Richiero

Year

2018

Status

In progress