Edificio residenziale nella collina di Torino

L’area d’intervento è situata in una zona storico ambientale ed il progetto presentato completa la cortina edilizia perimetrale di un grande isolato urbano.

L’edificazione della zona è caratterizzata da una sequenza di “ville urbane” con altezze tra i tre ed i quattro piani, costruite tra la fine dell’800 ed i giorni attuali, con le facciate principali allineate ai fili stradali e con giardino interno privato.

L’edificio di nuova costruzione è collocato sui fili stradali della via Figlie dei Militari e del corso Quintino Sella con altezze variabili tra i 3 e 4 piani f.t., rispettando le prospettanze sulle reciproche vie.

L’edificio è diviso in due corpi, collegati da una scala metallica “fredda”, volendo così accentuare il carattere di ville urbane autonome presenti nell’area ambientale limitrofa.
Nel complesso sono presenti quattro appartamenti duplex ciascuno provvisto di ampio terrazzo.

In particolare il terrazzo dell’appartamento d’angolo al 4° piano f.t. utilizza il tetto piano del corpo di fabbrica quale giardino pensile a cui si accede con una scala esterna.
Questo “giardino pensile” è delimitato da setti murari che riprendono l’inclinazione di un tetto immaginario

Gli appartamenti al piano terreno hanno accesso diretto ad un proprio giardino.

Le facciate dei corpi di fabbrica sono intonacate. Sulla base del corpo di fabbrica, sul corso Quintino Sella è stato collocato un alto zoccolo in “paramano” che riprende idealmente il proseguimento della cinta dell’Istituto delle Figlie dei Militari nell’isolato adiacente.
Le tre logge interne sono delimitate da esili colonne in marmo scuro. Decorazioni leggere anch’esse in marmo segnano gli spigoli degli edifici intonacati.

I serramenti sono in legno laccati chiari.
Le coperture a falda dei tetti sono in lamiera.

Progettisti:

Derossi Associati (Pietro Derossi, Paolo Derossi, Davide Derossi)

anni

1998

quello che abbiamo fatto

Progettazione, realizzazione